Master in Scienze del Lavoro e Gestione delle Risorse Umane (LS-HRM)

Un nuovo programma, che nasce tuttavia dalla fusione di due esperienze di lungo corso, quali quelle del Master MESL e del Master MABA.

Formazione specialistica a carattere multidisciplinare, che integra elementi di diritto, economia, scienza politica e sociologia, anche in una dimensione europea e comparata.

Orientamento teorico-pratico, che combina cioè metodologie didattiche tradizionali e forme di didattica attiva.

Percorso europeo, che prevede la possibilità di svolgere la seconda parte del master in una della sedi partner della rete interuniversitaria europea.

Tirocinio formativo di almeno 75 ore.

Moduli singoli, possibilità di iscriversi a singoli corsi di insegnamento anche senza seguire tutto il percorso formativo del Master.

  

A chi si rivolge

Il Master si rivolge a persone in possesso di una laurea triennale o titoli superiori, che abbiano uno specifico e motivato interesse a intraprendere un percorso di carriera o desiderino sviluppare la propria professionalità nell'ambito della gestione delle risorse umane o, più in generale, in uno degli ambiti inerenti alla "regolazione" del lavoro.

 

 

Il percorso europeo

Il Master LS-HRM offre agli studenti la possibilità di seguire un "percorso europeo", che consiste nel frequentare i corsi del secondo semestre e sostenere le relative prove d'esame all'estero, in una delle 13 università partner della rete interuniversitaria MEST-EMLS, di cui l'Università di Firenze fa parte.
I partecipanti possono beneficiare di borse di studio erogate nell'ambito del programma Erasmus+.

La rete comprende:

*Il numero di posti disponibili nelle sedi anglosassoni (Dublino, Londra e Warwick) è limitato e stabilito di anno in anno. L'Università di Amsterdam richiede il possesso di una certificazione della conoscenza della lingua inglese.