Alta Formazione

Offerta Formativa

Il Progetto SM.I.L.E – Smart Ideas for LEarning

RISULTATI DEL PROGETTO SMILE

Un approccio partecipativo all'alternanza scuola lavoro: linee guida e strumenti per la scuola
>> Scarica la pubblicazione in pdf

Gli strumenti per la progettazione, monitoraggio, valutazione e certificazione delle competenze nei percorsi di alternanza scuola lavoro
 >> Scarica il file doc

Evento del 12 dicembre 2014 - Scarica gli interventi
>> Marco Betti - Imprese e tirocini: caratteristiche, esigenze e prospettive delle aziende Pratesi
>> Franca Ferrara - Il valore dell'alternanza scuola lavoro per il sistema pratese
>> Andrea Marchetti - L’esperienza pratese del progetto SM.I.LE. “Smart Ideas for Learning”
>> Enrico Conti - La formazione delle competenze per lo sviluppo della Toscana

 

Progetto SM.I.L.E

Il Progetto SM.I.L.E – Smart Ideas for LEarning - è un progetto finanziato dalla Provincia di Prato, con determina dirigenziale n 4121 del 28/11/2012 a valere sul POR Toscana Ob. competitività  regionale e occupazione FSE 2007-2013, che intende supportare le scuole ed i docenti nel delicato compito dello sviluppo della persona, fornendo strumenti che possano avvicinare gli studenti al mondo del lavoro, attraverso dei percorsi di alternanza scuola-lavoro. SM.I.LE. permetterà di individuare le nuove competenze richieste dal mercato ed i fabbisogni formativi emergenti sulla base dei quali potrà svilupparsi una progettualità mirata, offrirà nuovi strumenti per facilitare il processo di orientamento e la valorizzazione delle vocazioni personali, la valutazione e certificazione delle competenze.

PUNTI DI FORZA

Metodologia didattica innovativa che integra i saperi e l’acquisizione di metodi attivi (quali il problem solving), che sappia orientare e sostenere scelte motivate degli studenti.

Integrazione con il territorio ed il mondo delle imprese in particolare SM.I.LE. contribuirà al processo di studio delle nuove competenze dovute all’evoluzione del mercato e faciliterà l’integrazione fra il mondo della scuola e dell’impresa rendendo quest’ultima attiva nello sviluppo degli studenti.

Strumenti di lavoro per la progettazione, esecuzione e monitoraggio di interventi di alternanza scuola lavoro, dalla convenzione al progetto formativo, dalla declinazione di un progetto formativo sulla base di conoscenze, abilità e competenze a strumenti di monitoraggio.

Valutazione degli apprendimenti Riconoscimento del valore degli apprendimenti acquisiti in modo informale e non formale nell’azione didattica, in termini di competenze e di potenziale successo formativo dello studente. Valorizzazione dell’esperienza in contesti diversi dall’aula.

Certificazione delle competenze, quale processo per rendere trasparenti tutti i percorsi di apprendimento, qualunque sia il contesto di acquisizione delle competenze.

Rispetto delle normative Garantire la corretta applicazione dell’ampia e complessa normativa in materia di sicurezza, lavoro, tutelandosi con le coperture assicurative più idonee agli specifici casi è uno degli aspetti più delicati che la scuola deve affrontare (soprattutto perché le norme devono essere “adattate” al mondo della scuola e della formazione in generale) quando la formazione avviene in contesti diversi dall’aula.

Corsi di Alta Formazione

Finalità
Fornire conoscenze, competenze, strumenti per poter progettare, monitorare e valutare percorsi di alternanza scuola lavoro.
I partecipanti potranno spendere quanto appreso nel corso in tutte le attività di progettazione di interventi formativi, di preparazione e monitoraggio di esperienze in contesti diversi da quello scolastico, di valutazione e certificazione delle competenze, di riconoscimento crediti, di accreditamento delle competenze, di orientamento.

Durata
Il corso ha una durata di 26 ore e si svolge fra ottobre e dicembre 2013 con un impegno di due incontri mensili.

Attestato

Verrà rilasciato un attestato di frequenza a coloro che avranno partecipato ad almeno il 70% delle ore del percorso formativo.

Sedi di svolgimento

Il corso si svolge presso il PIN – Polo Universitario Città di Prato, Piazza Ciardi 25, Prato.

 

 

Corso gratuito per Tutor di Rete

Il tutor di rete svolge un ruolo di raccordo tra la scuola e l’azienda, in qualità di figura esterna ad entrambe gli ambiti. Collabora nell’attuazione di
percorsi di alternanza scuola-lavoro, in attuazione della DGR 1111/2011 “Approvazione Linee Guida per la promozione, implementazione, realizzazione di percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro per gli anni scolastici dal 2011/2012 al 2013/2014”.

Svolge funzioni prevalentemente orientative, informative e di
raccordo tra scuola e territorio. Svolge indagini di sfondo volte allo studio dell’evoluzione del mercato del lavoro e del fabbisogno formativo delle aziende.
Opera, generalmente come professionista, per scuole, agenzie formative, enti territoriali di informazione e orientamento al lavoro.

SCADENZA PROROGATA AL 14 OTTOBRE!

 Bando e documenti

Corso per Tutor Scolastici

I percorsi si rivolgono ad insegnanti delle scuole medie superiori. Per informazioni ed iscrizioni è possibile rivolgersi ai tutor scolastici delle scuole medie superiori.