NEWS

10.11.2017 Compagnia teatrale - Da scugnizzi a marinaretti – performance 16 novembre alla Lazzerini

Giovedì 16 novembre – ore 21 – Biblioteca Lazzerini (Via Puccetti, 3 Prato)

Un evento pensato da Binario di Scambio_Compagnia Teatrale Universitaria e diretto dal regista Fabio Cocifoglia in esclusiva per la conclusione della mostra "Da scugnizzi a marinaretti. L'esperienza della Nave Asilo Caracciolo 1913-1928" allestita nei corridoi della Biblioteca Lazzerini, che racconta con foto e documenti d’archivio una straordinaria avventura: negli anni tra il 1913 e il 1928 Napoli fu al centro dell’interesse pedagogico internazionale per un esperimento educativo straordinario, che si realizzò sulla Nave-Asilo “Caracciolo”. Un’esperienza originale, che aveva come obiettivo il recupero e l’integrazione di minori a rischio di delinquenza ed esposti a ogni tipo di malattia ponendo al centro i valori della dignità legata al lavoro, della solidarietà e degli affetti. A dirigere la nave, che accolse oltre 750 bambini e ragazzi sottraendoli a una condizione di abbandono e restituendoli a una vita sana, civile e dignitosa, fu chiamata la signora Giulia Civita Franceschi.

Dopo un’introduzione di Teresa Megale, professore associato dell’Università degli Studi di Firenze e fondatore di Binario di Scambio, la Compagnia Teatrale Universitaria racconterà l’esemplare storia della nave asilo, della sua capitana Giulia Civita Franceschi e dei ragazzi da lei accolti e educati, i suoi “caracciolini”. I giovani attori della Compagnia accompagneranno il pubblico in una lettura drammatizzata di documenti eterogenei: lettere, discorsi, canzoni, provenienti dal prezioso archivio nel quale sono conservate le testimonianze relative a quest’esperienza, custodito presso il Museo del Mare di Napoli.

La mostra, a cura di Antonio Mussari e Maria Antonietta Selvaggio, è stata realizzata in collaborazione con il Servizio Affido del Comune di Prato nell'ambito della campagna "Un mese dedicato all'affidamento familiare".