Path: Competenze

Supply Chain Management    

La gestione della supply chain (SCM) riguarda diverse attività che governano nell'azienda i flussi di materiali e delle relative informazioni dalle origini presso i fornitori fino alla consegna dei prodotti finiti ai clienti e al servizio post-vendita, con l'obiettivo di controllare le prestazioni e migliorarne l'efficienza. Tra queste attività sono incluse la catalogazione sistematica dei prodotti e il coordinamento strategico dei vari membri della catena di distribuzione.

Rientrano tra le competenze sviluppate dai ricercatori del laboratorio, tra le altre, le seguenti tematiche: ottimizzazione della supply chain, progettazione magazzini, disegno e riprogettazione di layout, ottimizzazione della gestione delle scorte, gestione e progettazione di magazzini, analisi e pianificazione della domanda, misura delle prestazioni della supply chain, nuove tecnologie applicate alla tracciabilità nella supply chain.


Responsabile progetti SCM: Prof. Rinaldo Rinaldi


Product Lifecycle Management

La gestione del ciclo di vita del prodotto, o Product Lifecycle Management (PLM), si pone come modello di gestione dei processi di impresa e dei processi di manufacturing il cui obiettivo è abilitare una gestione integrata ed efficiente dei diversi processi tecnico-economici coinvolti nel ciclo di vita del prodotto industriale.

L’approccio PLM è identificabile nell’integrazione di diverse soluzioni ICT che generano ed utilizzano dati di prodotto: dagli strumenti di progettazione assistita (Authoring tools), ai sistemi di progettazione e gestione collaborativa dei dati di prodotto (Collaborative Product Development and Management, CPDM), fino ai sistemi gestionali (sistemi ERP e correlati).

Il PLM non è quindi solo una tecnologia informatica, ma piuttosto un approccio integrato, basato su un insieme di tecnologie, su metodologie di organizzazione del lavoro collaborativo e sulla definizione di processi.

Responsabile progetti PLM: ing. Romeo Bandinelli