Path: poloprato.unifi.it»RICERCA»PIN ricerca, TU innovi!»Modello scientifico per Comesa

RICERCA

PIN ricerca, TU innovi!

Modello scientifico per Comesa

I laboratori del PIN hanno lavorato con COMESA per realizzare un sistema di rilevazione automatica di deragliamento treno in grado di determinare il corretto posizionamento del vagone sulla rotaia e di intervenire nel caso d’incidente, inviando immediatamente un segnale di arresto al treno.

“Modello scientifico, simulazione, prototipo, insieme al laboratori del PIN”

Ing. Moreno Pieralli
Amministratore Delegato
Comesa S.r.l.

1. L'AZIENDA
COMESA Srl è un'azienda che offre soluzioni per la progettazione e lo sviluppo di sistemi di segnalamento ferroviario, sulla linea e a bordo, lavorando con i più importanti produttori di sistemi ferroviari. COMESA ha esperienza nella progettazione, sviluppo, verifica e validazione di sistemi e dispositivi safety per l’automazione ferroviaria.

2. IDENTIFICAZIONE DELL'ESIGENZA
Uno dei problemi principali relativi alla sicurezza del trasporto su rotaia è il deragliamento di uno o più vagoni che compongono il treno. COMESA ha sviluppato un sistema di rilevazione automatica di deragliamento treno in grado di determinare il corretto posizionamento di ogni asse del carro sulla rotaia e di intervenire in caso di possibile svio, inviando immediatamente un segnale di allarme al treno.

3. APPROCCIO SEGUITO

I laboratori dei PIN coinvolti hanno svolto una ricerca sullo stato dell’arte dello studio dei meccanismi fisici che regolando l’evento “deragliamento treno”, analizzando gli articoli più significativi prodotti dalla comunità scientifica negli ultimi 10 anni. Quindi hanno definito un modello scientifico del deragliamento finalizzato allo sviluppo di un simulatore.

4. INDIVIDUAZIONE DELLA SOLUZIONE

È stato realizzato un prototipo equipaggiato con sensori in grado di rilevare la posizione istantanea della ruota rispetto alla rotaia e monitorarla in modo continuo nel tempo, rilevandone eventuali mutazioni attribuibili ad un deragliamento. Il sistema, osservando in maniera continua la posizione ruota/rotaia, opera in maniera innovativa rispetto agli attuali sistemi elettromeccanici in commercio basati su di una logica on/off.

5. FATTORI DI SUCCESSO

  • creazione di un team interdisciplinare che ha operato a stretto contatto con il team interno dell’azienda
  • elevato profilo delle figure coinvolte in termini di know-how nella modellizzazione, nella progettazione e nella sperimentazione della caratteristiche del segnale
  • alto grado di competenza per il passaggio dalla fase di simulazione in laboratorio alla fase sperimentale in campo
  • approccio scientifico allo sviluppo mediante creazione di un archivio con i segnali trasmessi e ricevuti e affinamento degli algoritmi elaborati